Associazione Ferrovie Siciliane - FORUM
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

+12
strettomessina
rocco
Ferryboat
Francesco Fiumanò
Guizzo90
Giovanni
freccia del sud
Doppia simmetrica
Andrea
Ne 120
Treno dell' Etna
zancle
16 partecipanti

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty Re: Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

Messaggio  Admin Sab Set 29, 2018 10:24 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile ma semplicemente inutile !
Admin
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Torna in alto Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty Re: Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

Messaggio  Admin Mar Ott 02, 2018 7:27 am

Da ieri (1/10/2018) BluFerries garantisce i collegamenti veloci tra Messina e Reggio Calabria

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile ma semplicemente inutile !
Admin
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Torna in alto Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty Re: Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

Messaggio  Admin Gio Ago 12, 2021 12:37 pm

In attesa di ricevere entro fine 2021 la nuova nave Iginia in via di completamento presso i cantieri navali San Giorgio del Porto e T. Mariotti di Genova, Rete Ferroviaria Italiana ha recentemente pubblicato un nuovo bando di gara per l’esecuzione in appalto di progettazione e fornitura di una motonave tipo RO-RO monodirezionale di tipo Dual Fuel (LNG/Diesel)elettrico, in navigazione nazionale per il collegamento Messina/Villa S. Giovanni – Golfo degli Aranci.

Il disciplinare di gara specifica che “l’importo complessivo per la realizzazione della nave, risultante dal progetto posto a base di gara, ammonta a complessivi € 73.679.814,10, oltre IVA, di cui: Progettazione comprensiva della redazione del Piano della Sicurezza: €
3.226.932,85 (IVA e contributo integrativo esclusi); Fornitura della nave € 70.452.881,25, oltre IVA”.

Il termine di esecuzione della commessa è fissato in 365 giorni naturali e consecutivi dalla consegna delle prestazioni, per la redazione del progetto; 840 giorni naturali e consecutivi dalla data di impostazione della chiglia.

La data di scadenza del bando in questione è fissata al prossimo 8 ottobre.

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile ma semplicemente inutile !
Admin
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Torna in alto Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty Re: Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

Messaggio  Admin Gio Ago 12, 2021 12:43 pm

Il portale web ufficiale del Governo ribattezzato “Italia Domani”, dove sono illustrati i contenuti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il monitoraggio degli investimenti e delle riforme, con notizie in continuo aggiornamento sullo sviluppo degli interventi previsti, mostra alcune informazioni importanti ad esempio sul programma relativo al rinnovo delle flotte navali in Italia.

Il sito consente di consultare lo stato di avanzamento di ogni investimento e le spese sostenute, così come la programmazione degli interventi. La misura prevede uno stanziamento totale di 800 milioni di euro che andranno a finanziare impianti di micro-liquificazione di gas naturale, navi per il rifornimento nei porti e interventi di riqualificazione per i rigassificatori del territorio.

Oltre a interventi infrastrutturali, poi, sarà finanziata la costruzione di nuove navi per il trasporto pubblico e l’ammodernamento della flotta già esistente.
La misura è suddivisa al suo interno da tre sottoinvestimenti (Sub I, Sub II e Sub III): Rinnovo della flotta navale mediterranea con unità navali a combustibile pulito; Rinnovo della flotta navale e nello Stretto di Messina per ridurre le emissioni in linea con standard ecologici moderni; Aumentare la disponibilità di combustibili marini alternativi.

ll cronoprogramma riportato sul sito di Italia Domani e relativo al rinnovo delle flotte navali rivela ad esempio per il 2021 “entro settembre l’avvio della ibridazione della prima nave Iginia destinata al traghettamento dei treni” e la “pubblicazione del bando di gara per la fornitura di una nave dual fuel ibrida elettrica”. Quest’ultimo bando è quello appena pubblicato pochi giorni fa da Rfi (vedi post precedente).

Il cronoprogramma per il 2022 preannuncia “entro marzo il decreto ministeriale per l’individuazione dei criteri di ammissibilità al finanziamento” e oltre a ciò la “pubblicazione del bando di gara per l’acquisto delle 3 nuove unità navali veloci”. Il riferimento è al naviglio destinato alla flotta del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Entro giugno 2022 avverrà “l’aggiudicazione della gara per l’acquisto delle 3 unità navali veloci e il completamento dell’ibridizzazione della nuova nave Iginia” in costruzione presso i cantieri San Giorgio del Porto e T. Mariotti di Genova.

Nei primi mesi del 2023 sono previsti gli avvii dei lavori per le nuove navi delle Fs mentre entro giugno è attesa la consegna della progettazione delle tre nuove unità navali veloci la cui costruzione inizierà (per la rima unità) a settembre.

Entro dodici mesi (settembre 2024) è pianificata la conclusione dei lavori di realizzazione del primo traghetto veloce che verrà impiegato per i servizi di trasporto nello Stretto di Messina mentre entro le fine dello stesso esercizio (2024) dovrà concludersi la costruzione della seconda unità veloce e l’ibridizzazione della nave traghetto Messina in esercizio.

A settembre 2025 è poi attesa la consegna della terza unità navale veloce in costruzione nonché la conclusione dei lavori di ibridizzazione della seconda nave di Rfi (Messina).

Entro il mese di marzo 2026 è programmata la messa in esercizio dei microliquefattori in diversi porti italiani e il completamento di tutti gli altri lavori previsti.

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile ma semplicemente inutile !
Admin
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Torna in alto Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty Re: Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

Messaggio  Admin Gio Ago 12, 2021 1:07 pm

Con il Decreto legge 6 maggio 2021 n. 59 intitolato “Misure urgenti relative al Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza e altre misure urgenti per gli investimenti” il Governo, nell’ambito delle misure inserite nel cosiddetto Recovery Fund, ha stanziato circa 800 milioni di euro per il rinnovo delle flotte navali italiane.

La loro distribuzione seguirà il seguente schema cronologico: 45 milioni nel 2021, 54,2 milioni nel 2022, 128,8 milioni nel 2023, 222 milioni nel 2024, 200 milioni nel 2025 e 150 milioni nel 2026.

La ‘scheda progetto’ redatta dall’esecutivo spiega chiaramente che “la misura è divisa in tre azioni distinte”, si pone i seguenti obiettivi:

– Sub-investimento I – (costo complessivo di 200 mln di euro) Aumentare la disponibilità di combustibili marini alternativi. Più nel dettaglio si parla di tre impianti di micro-liquefazione del Gnl (nelle aree di Napoli, Sicilia e Centro-Nord Italia) ma anche della costruzione di due navi di piccole dimensioni adatte ad attività di bunkeraggio principalmente nei porti del Mar Tirreno. Il Gnl sarà fornito a tali navi attraverso l’adeguamento infrastrutturale del terminal di Panigaglia per la ricarica di navi di piccole dimensioni.

– Sub-investimento II – (costo complessivo di 520 mln di euro) Rinnovare la flotta navale mediterranea con unità navali a combustibile pulito. Nella relazione illustrativa più nel dettaglio si parla di realizzazione di nuove unità secondo i più stringenti criteri di efficienza energetica dell’Imo con l’integrazione di soluzioni innovative e sistemi propulsivi di ultima generazione. Ma anche di retrofitting di unità navali esistenti con sistemi di propulsione di ultima generazione (motori dual fuel, motori Gnl, batterie, sistemi ibridi calibrati su specifiche esigenze operative, celle a combustibile in grado di ridurre o eliminare l’impronta ambientale oltre a migliorare il comfort di viaggio per i passeggeri).

– Sub-investimento III – (costo complessivo di 80 mln di euro) Rinnovo della flotta navale attraversamento stretto di Messina: rinnovo della flotta dei mezzi veloci di proprietà RFI che garantiscono la continuità territoriale in interconnessione con i treni veloci da/per Villa S.Giovanni e Messina con nuovi mezzi ibridi a basse emissioni, oltre all’ibridizzazione di 3 unità navali per trasporto treni sempre di proprietà di RFI, per limitare le emissioni atmosferiche.

Più precisamente, a proposito del rinnovo della flotta di mezzi veloci Blu Jet, la scheda illustrativa chiarisce che si ipotizza l’acquisto di n.3 mezzi navali nuovi il cui costo stimato complessivo è prossimo a 60 M€ (che includerà anche i necessari costi di progettazione, materiale di scorta, la sorveglianza alla costruzione, gli imprevisti e le spese generali). Anche per i Mezzi Veloci di nuova generazione si ipotizza prevalentemente la propulsione Lng/elettrica con eventuale ricorso a propulsione dual fuel Diesel.

A proposito invece dell’ibridizzazione della flotta RFI il progetto potrà essere realizzato per una prima nave (di nuova fornitura) entro l’anno 2021, mentre per le altre due navi in esercizio entro Giugno 2022. Lo sviluppo prevede la predisposizione di: – 1 gruppo batterie di energia nominale minima 500 kWh – 3 motori elettrici – Sistema di collegamento a terra da utilizzarsi durante le soste in invasatura, di potenza 350 kW sufficiente a soddisfare l’intera richiesta nave – Installazione di pannelli fotovoltaici nelle ampie aree disponibili – Stazioni di ricarica a bordo per eventuali futuri treni con alimentazione autonoma a batterie.

I suddetti interventi consentiranno:
– Riduzione delle manutenzioni per minori ore di moto dei motori diesel
– Riduzione di Co2 prossima al 10 %
– Riduzione del 10% dei consumabili olio e gasolio
– Riduzione dei costi di gestione complessivi
– Aumento complessivo della potenza data dalla presenza dei motori elettrici che garantiscono maggiore flessibilità.

Complessivamente, si stima un investimento pari a 20 Mln di euro.

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile ma semplicemente inutile !
Admin
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Torna in alto Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty A cosa serve il pontile di Giammoro?

Messaggio  Vito.Antonio Ven Ago 27, 2021 4:38 pm

Buon pomeriggio, ho una curiosità.
leggendo notizie sul nuovo pontile che sta costruendo a Giammoro, ma non capisco la sua destinazione d'uso? 
Qualcuno che ha più informazioni a riguardo sa a cosa servirà il pontile di giammoro?

Vito.Antonio

Data d'iscrizione : 08.08.14

Torna in alto Andare in basso

Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009) - Pagina 7 Empty Re: Notizie varie e di interesse generale (ex Riduzione corse Navi Traghetto ferroviarie dal 15-6-2009)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.