Treni oltre lo Stretto

Pagina 2 di 22 Precedente  1, 2, 3 ... 12 ... 22  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Gualtiero il Dom Gen 23, 2011 7:49 pm

Proprio oggi, insieme agli amici di tropea, si parlava di questo..e soprattutto di come una società in fallimento abbia pure acquistato 8 treni nuovissimi...speriamo, cmq, non finisca la sua storia!!!

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  tobruk il Lun Gen 24, 2011 2:54 pm

Admin ha scritto:Leggete questa notizia

(FERPRESS) – Roma, 19 GEN –

“vorrei ricordare al Governo che il Ministero e la Regione hanno, insieme, un debito con FdC di 24 milioni di euro per il periodo 2002 – 2007, di un milione e 600 mila euro per il 2001, di 7 milioni e 500 mila euro per il 2008 e di circa 8 milioni per il 2009. A cio’ – conclude Laratta – si aggiungono ulteriori crediti di FdC verso la Regione di 27 milioni di euro”.


.

tobruk

Data d'iscrizione : 06.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Admin il Lun Gen 24, 2011 3:06 pm

infatti, è assurdo che un creditore dello Stato rischi il fallimento Evil or Very Mad

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos

Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Sab Giu 04, 2011 3:12 pm

Vorrei condividere con tutti gli amici appassionati alcuni video girati tra il 1993 e 1996 in alcuni punti della magnifica "Costa Viola" Calabrese e, in parte, anche in alcuni punti della costa Ionica.

Inizio con la prima parte (di 13) -

tratta non elettrificata tra Melito P.S. e San Lorenzo Marina.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Spero siano di vostro gradimento.

Steam1958


Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ne 120 il Sab Giu 04, 2011 5:18 pm

Sicuramente di mio gradimento! Video eccezionale, treni eccezionali, livree eccezionali, ..che mi fanno tornare indietro nel tempo, al tramonto di una trazione diesel ancora importante... Crying or Very sad

Ne 120
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Gualtiero il Sab Giu 04, 2011 9:15 pm

Ho avuto modo di apprezzare i tuoi video nel canale youtube...riceverei i miei complimenti la...grande cmq!!!!

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ferryboat il Sab Giu 04, 2011 9:20 pm

Bellissimo!!!!Complimenti Steam!che nostalgia dei vecchi treni! Embarassed

Ferryboat
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 15.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Sab Giu 04, 2011 11:37 pm

vado con la seconda parte dei "treni della Costa Viola".

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  DariusKingofGondor il Sab Giu 04, 2011 11:57 pm

Concordo con i miei amici Enzo, Natale e Gualtiero ........ bellissimi video!!! e quanta nostalgiaaaaaaa!!!!!

DariusKingofGondor

Data d'iscrizione : 02.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ne 120 il Dom Giu 05, 2011 11:00 am

Ieri sera me li sono goduti tutti sul canale youtube. Che dire, ...quelli si che erano treni! Bello vedere le ultime vecchie E444 in testa ai rapidi pochi mesi prima della trasformazione in R.
Da notare che ancora la malarazza dei graffitari non aveva preso di mira i convogli ferroviari che, seppur senza alcuna pellicola antigraffito, viaggiavano pulitissimi.

Ne 120
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:03 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ultima modifica di Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:05 pm, modificato 1 volta

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:06 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:07 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:10 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:11 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

i treni della Costa Viola

Messaggio  Steam1958 il Dom Giu 05, 2011 4:12 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Steam1958

Data d'iscrizione : 09.05.10

http://www.ferroviekaos.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ferryboat il Lun Giu 06, 2011 12:53 pm

bellissimi!! Crying or Very sad cheers cheers

Ferryboat
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 15.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ne 120 il Gio Giu 09, 2011 9:08 am

Foto scattata dal sottoscritto nel 1997. Ero in coda a un diretto per Cosenza, in partenza dalla stazione di Reggio Calabria Centrale.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ne 120
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Gualtiero il Gio Giu 09, 2011 9:13 am

Quanto erano belle le musone!!!

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ferryboat il Gio Giu 09, 2011 9:17 am

Che colori e soprattutto che tempi.... Crying or Very sad

Ferryboat
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 15.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ne 120 il Sab Giu 11, 2011 11:46 pm

Oggi ho scoperto una linea davvero interessante (purtroppo chiusa al traffico dal 1987). Si tratta della Sicignano - Lagonegro, chiusa al traffico in occasione dei lavori di elettrificazione della linea Battipaglia - Potenza. La linea che si dirama da un bivio in piena linea nei pressi della stazione di Sicignano, è lunga circa 74 Km, ricchissima di opere d'arte eccezionali per la loro bellezza. Ho appreso della sua esistenza leggendo l'ultimo numero della rivista TTM, in cui si presenta un progetto relativo alla stazione di Lagonegro, scalo che oltre a costituire il terminale della linea a scartamento ordinario, dava inizio alla linea a scartamento ridotto (FCL) per Spezzano Albanese (CS).

Incuriosito ho approfondito sul web, trovando un articolo molto dettagliato e ricco di foto al seguente link: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ne 120
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  freccia del sud il Mar Giu 21, 2011 8:55 pm

vorrei sapere il significato del riferimento " allineamento ETR485" presente sulla fiancata dell' ETR600????

freccia del sud

Data d'iscrizione : 10.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Admin il Mar Giu 21, 2011 9:37 pm

freccia del sud ha scritto:vorrei sapere il significato del riferimento " allineamento ETR485" presente sulla fiancata dell' ETR600????

Servono ad allineare correttamente due complessi di diverso tipo (Etr600-Etr485) in caso di trasbordo dei passeggei tramite passerella dopo un guasto in linea.

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos

Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  freccia del sud il Lun Giu 27, 2011 7:56 pm

i cisalpino in dote a trenitalia cominciano a essere pellicolati come classici etr600 ( perdendo il fascino della livrea esotica), ma restano comunque riconoscibili per le telecamere carenate montate sulle motrici.

freccia del sud

Data d'iscrizione : 10.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Gualtiero il Lun Giu 27, 2011 9:21 pm

Trenitalia non ha MAI avuto in dote "cisalpino"! Era un accordo che serviva per garantire un servizio tra l'Italia e la Svizzera(Milano - Zurigo; Milano - Ginevra con estenzione verso Venezia). L'accordo tra Italia e Svizzera (14 anni fa) fu chiamato "CISALPINO". Di recente la società "CISALPINO" aveva ordinato da ALSTOM gli ETR610(ETR 600) per l'interoperabilità tra le due nazioni. Adesso la società è fallita. Gli ETR 610 pagati dal gestore svizzero sono passati alla livrea della compagnia svizzera. Dei 14 treni ordinati, 7 sono andati alla SBB CFF FFS e 7 se li è accollati TRENITAGLIA! Il fallimento di questo accordo è dovuto a fattori di tipo politico - aziendali e dall'inutilità di questi treni sulla linea del Sempione.
Questi sono i grandi traguardi del nostro gestore ferroviario cheers
Ciao

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  freccia del sud il Mar Giu 28, 2011 6:21 pm

dopo i vari annunci fatti da arenaways, con tragitto da torino fino a villa s.giovanni , quale percorso verra' seguito ????

passeranno da torino-genova-pisa-roma oppure da torino-milano-bologna-roma??????

ritengo piu' sulla prima tratta anche per non intralciare le frecce del signor moretti!!!!!

freccia del sud

Data d'iscrizione : 10.01.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Admin il Dom Lug 31, 2011 6:43 pm

Brutte, bruttisime notizie giungono dal fronte ArenaWays

Leggete cosa ha pubblicato oggi il quotidiano La Stampa di Torino

Arenaways al capolinea - "I libri in Tribunale"

Tre soci lasciano, l'azienda verso il fallimento.

Questa, almeno per ora, non è una storia a lieto fine. È la storia, rovesciata, di Golia che prevale o sembra prevalere sul piccolo Davide. La cautela è d’obbligo, visto che «Arenaways», prima compagnia ferroviaria italiana a entrare in rotta di collisione con le logiche e gli interessi di un mercato liberalizzato solo sulla carta, ha dimostrato più volte la sua capacità di resistere anche se confinata in un angolo del ring.

Oggi l’orizzonte appare più cupo del solito. Nei prossimi giorni la compagnia porterà i libri contabili in Tribunale, che a sua volta nominerà un curatore fallimentare incaricato di supervisionare l’esercizio provvisorio del servizio di trasporto in attesa di capire quale piega prenderà a situazione: o si troverà il modo di rinnovare la vecchia cordata con nuovi soci e nuovi capitali, puntando su alcune manifestazioni di interesse arrivate in questi giorni, oppure avverrà l’irreparabile.

Nel frattempo, sarà garantita la continuità delle corse: fino al 3 settembre i treni giallo-arancio di «Arenaways» faranno la spola tra Torino e Livorno, l’ultima «traccia» ferroviaria conquistata dopo mille fatiche; l’offerta sulla Torino-Milano, peraltro a mezzo servizio data l’impossibilità di effettuare le fermate intermedie, sarà sospesa per il mese di agosto. Non si prevedono licenziamenti tra i 52 dipendenti.

Lo annuncia Giuseppe Arena, fondatore della società e battagliero amministratore delegato, preso in contropiede nell’ultimo cda dalla decisione di Claudio Sguazzini, Pier Vincenzo Pellegrino e Andrea Francone - i tre soci di maggiore peso - di tirare in remi in barca. Variegate le posizioni degli altri 11 soci di minoranza che finanziano «Arenaways»: Arena punta su di loro per rinnovare la cordata, integrandola con nuovi acquisti, e cambiare il destino di una storia che sembra già scritta.

«Sono già stato contattato da alcuni potenziali finanziatori italiani - spiega l’ad, deciso a non gettare la spugna -. Ci siamo conquistati una nicchia di mercato in Italia investendo 50 milioni e al prezzo di battaglie durissime, abbiamo i treni, le tracce e un capitale sociale ricostituito più volte. L’ultima a giugno: 3 milioni. Possiamo ripartire da dove ci siamo interrotti». Un altro valore aggiunto potrebbero essere le sentenze del Tar e dell’Antitrust - la prima attesa a settembre, la seconda a dicembre - ai quali «Arenaways» si era rivolta per contestare i tentativi di azzopparla sul più bello.
Ma questo sarà, eventualmente, il futuro. Il presente sono le difficoltà in cui si dibatte un operatore piccolo e combattivo, che finora ha tenuto botta grazie alla partnership con i tedeschi di «Deutsche Bahn Autozug» e gli olandesi di «Euro Express Train Charter Autoslaap» nella trazione dei convogli sul territorio italiano per i treni passeggeri con auto, moto e bici al seguito in arrivo ad Alessandria e Livorno da e per la Germania e l’Olanda. Da aprile si è aggiunta anche Trieste, per un totale di quasi 300 collegamenti l’anno. Questa attività, che vale circa il 50% del fatturato attuale di «Arenaways», le ha permesso di compensare le inevitabili perdite.

Il problema rimanda alla Torino-Milano, due corse giornaliere per un totale di 100 passeggeri a prezzo super-ridotto (da 17 euro si è scesi a 10), dov’è andata in scena la solita commedia all’italiana: il tempo di ottenere le tracce e la compagnia si è vista privata delle fermate intermedie. Perché? «Per non turbare il quadro economico di Trenitalia». Lo ha deciso l’Ufficio per la regolazione del servizio di trasporto ferroviario. Lo stesso che, a seguito della decisa presa di posizione delle Regioni Toscana e Liguria, ha invece dato semaforo verde al «treno del mare».

In Piemonte non si muove foglia. Per questo Arena ne ha per tutti: per i soci rinunciatari, per Trenitalia, per il silenzio assordante della Regione - «Cota e l’assessore Bonino non hanno mai messo piede su un nostro treno» -, per il Comune. «Sento parlare di Mi.To e di accordi con Genova, da sindaci che si fanno fotografare a braccetto nelle rispettive città. Nessuno si pone il problema del trasporto pubblico». Anche la risposta tutto sommato tiepida.





_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos

Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Gualtiero il Dom Lug 31, 2011 8:42 pm

^^
Non ho parole per quanto leggo e spero solo sia un articolo e nulla più. I giudizi nascerebbero facilmente ma penso sia il momento di aspettare per tirare inutili somme. Perchè se fosse tutto vero...io personalmente non metterei più piede su di un treno amministrato dalle nostre ferrovie. Sono indignato e non ho parole. La liberalizzazione del mercato...mi viene da vomitare quando sento queste parole e quando mi rendo conto di come magistralmente tutti gli operatori ferroviari al di la delle alpi riescano a fatturare ed a offrire dei servizi degni di appartenere a questa splendida parola "ferrovia". Fiat voluntas dei...amen!!

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Ne 120 il Lun Ago 01, 2011 3:32 pm

Siamo in Italia caro Gualtiero, la terra dove l'imprenditoria non ha vita facile e dove l'economia è frenata dalla burocrazia e dalla prepotenza di pochi... Ricordo che Ikea ha rinunciato ad un nuovo punto vendita nei pressi di Pisa, e che ogni giorno molte aziende chiudono battenti. Le piccole imprese poi, sono costrette a ricorrere al lavoro nero perché la macchina Italia obbliga a trasgredire le regole e rischiare pesanti sanzioni per riuscire a sopravvivere. Viviamo in un paese tanto bello paesaggisticamente quanto orrendo per i suoi meccanismi interni obsoleti ed arrugginiti, mossi da uomini sbagliati, conservatori da strapazzo che godono nel rovinare la gente e nell'arricchirsi alle spalle del popolo. Questo sistema andrebbe scardinato dalle fondamenta se non si vuol continuare a soccombere... Evil or Very Mad

Ne 120
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Gualtiero il Lun Ago 01, 2011 4:46 pm

Da primi in Europa negli anni 1965-1975 a fanalino di coda d'Europa (1999-2011)..... No No

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?

Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Treni oltre lo Stretto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 22 Precedente  1, 2, 3 ... 12 ... 22  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum