PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Messaggio  Admin il Mer Giu 20, 2012 9:51 pm

Uno dei motivi per cui il Sud risulta al giorno d’oggi in ritardo rispetto alle moderne dotazioni infrastrutturali ferroviarie del resto d’Italia e d’Europa è la mancanza di attenzione da parte delle classi dirigenziali alla rete meridionale e ai continui tagli che pregiudicano il mantenimento di un servizio universale essenziale sia per il pendolarismo lavorativo e turistico sia per il trasporto merci.

Il treno assicura una puntualità e una garanzia di mobilità che il trasporto su gomma non può di per sé garantire grazie al fatto di trovarsi in sede propria e, quindi, privo del rischio di congestionamento proprio invece della mobilità di auto private e di bus, ma soprattutto permette una riduzione dell’inquinamento che con gli attuali limiti imposti dalle convenzioni internazionali troverebbe ancora più giovamento dallo sviluppo ferroviario.

Ma altresì il treno garantisce anche una pieno eco – compatibilità paesaggistica ed ambientale permettendo di godere delle zone attraversate e dei loro paesaggi, nonché della lentezza che in un’epoca frenetica come quella attuale ben si agevola allo sviluppo turistico da cui le terre del Sud Italia potrebbero partire per un pieno rilancio in tempo di crisi. Difatti, il rilancio delle zone interne passa anche per una maggiore dotazione infrastrutturale e un cadenzamento orario che si combini in maniera opportuna con le altre modalità di trasporto.

I problemi odierni riguardano in grossa misura il trasporto ferroviario regionale e universale a lunga percorrenza. Non è accettabile che le ferrovie di alto profilo (cfr. TAV) e gli investimenti si fermino a Roma. Non è accettabile anche, che, per raggiungere le regioni del Nord, si debbano effettuare uno o più cambi, soprattutto per quanto concerne le riduzioni operatisi sui servizi universali e notturni.

Le ferrovie rappresentano l’asse strategico dell’Italia, dal Sud al Nord. Per questo chiediamo che si effettuino interventi di rilancio del trasporto su ferro in ciascuna delle regioni del Sud muovendosi nelle seguenti direzioni: Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

A questo scopo è stata organizzata una petizione sulla piattaforma [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] al link:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Anche se l'obiettivo delle 100.000 firme appare un pò velletario, io ho firmato a nome dell'AFS e propongo anche a tutti Voi di fare altrettanto Wink


_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Messaggio  zancle il Mer Giu 20, 2012 10:11 pm

Appena fatto Wink

_____________________________
Messina: Porta della Sicilia
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
zancle
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Messaggio  Gualtiero il Gio Giu 21, 2012 9:26 am

Beh...abbiamo tre aeroporti che messi insieme sviluppano 1/3 del traffico nazionale e 5 porti che collegano il sud con gran parte del nord Italia...mica esiste solo il treno per muoversi.
Detto questo firmo ovviamente Very Happy

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?
avatar
Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Messaggio  zancle il Ven Giu 22, 2012 7:42 am

Pubblicizzato evento su facebook

_____________________________
Messina: Porta della Sicilia
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
zancle
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 04.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Messaggio  Admin il Sab Ago 31, 2013 6:57 am

interessante esempio, quello di Barcellona, di salvaguardia del patrimonio immobiliare ferroviario

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Appello per ripristinare lo stato d'origine della ADm 55 di FdS

Messaggio  Admin il Mer Ott 12, 2016 11:47 am

la ritengo un'utile iniziativa e invito tutti ad aderire

Appello per ripristinare lo stato d'origine della ADm 55 di FdS

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO FERROVIARIO MERIDIONALE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum