FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Gualtiero il Dom Set 02, 2012 9:59 am

Admin ha scritto:leggo su un altro forum che il RD 1161 / 1941 è stato abrogato nel 2010, dal DLT 66 del 15.3, in vigore cinque mesi dopo la sua pubblicazione. L'art. 2268 del decreto, abroga espressamente il RD richiamato dall'ATAC, e così recita:

1. A decorrere dall'entrata in vigore del codice e del regolamento,
sono o restano abrogati i seguenti atti normativi primari e le
successive modificazioni:
cita una "quantità industriale" di atti fra i quali c'è appunto, al n.196 dell'elenco il regio decreto 11 luglio 1941 n. 1161;

Il DL 66/2010 è entrato in vigore il 9/10/2010


per maggiore info:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Pag.50 (763).
Testo completo: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Superlativo!!!Occhio però alla spavalderia... Laughing Laughing Laughing

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?
avatar
Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

identici profili

Messaggio  Admin il Sab Nov 09, 2013 3:32 pm

anche se abbastanza OT,
mi ha colpito il profilo degli oggetti ritratti
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Inbus U 210 il Gio Dic 26, 2013 10:55 pm

Smile Oggi ve ne racconto un fatto accadutomi un paio di settimane fa alla Stazione di Villa San Giovanni:
Erano circa le 3 e mezzo di pomeriggio e mi dilettavo a fare foto a vari convogli di 668 e loco.Essendo all'imbrunire usavo una impostazione con il flash,ma preciso che scattavo la foto quando il treno era fermo,senza oltrepassare la linea gialla e senza riprendere persone.Molto probabilmente sia per il colore del mio giubbotto che per il fatto che andavo da un binario all'altro,si sono accorti della mia presenza;mentre andavo via al 1 binario vedo due agenti venirmi in contro e penso subito che vedendomi ragazzo,vista l'ora mi avrebbero fermato per controllo....cosi' e' stato.
Arrivatimi in contro mi hanno subito detto che facevo foto e bla bla bla....mi identificano,vedono se ho precedenti penali e chiamano addirittura il loro comandante e un addetto alla sicurezza che incominciano a dire che foto non ne posso fare ecc....mi fanno scappare dalla bocca che e' vero che non posso far foto e mi hanno anche detto che la stazione e' solo un area alla quale posso accedere con biglietto  Rolling Eyes .Quando ero sulla via di prendermi la nave,incontro di nuovo quell'addetto della sicurezza di RFI che mi informa che avevo avuto fortuna a beccare quei due poliziotti(i quali tra l'altro mi hanno fatto cancellare un paio di foto...)perché la questione sarebbe potuta finire male con un sequestro e una denunzia.
Appena arrivato a Messina ho raccontato il tutto a mio padre,il quale mi ha rimproverato per il tutto.
Non fidandomi di cio',il giorno dopo ne ho parlato con mio zio che e' avvocato e mi ha detto che le foto si possono fare ma valgono le normali regole sulla privacy(cioe' se riprendo una persona mi puo' contestare il fatto che l'ho ripresa e quindi cancello la foto se veramente e' stata ripresa) e delle norme della sicurezza ferroviaria(non oltrepassare linea gialla e non creare qualche disturbo se il treno e' in transito).
Gli agenti della Polfer mi hanno detto che se volevo far foto dovevo andare da loro,presentarmi lasciargli un documento e ottenere un "autorizzazione".
Secondo voi io ero nel torto ?? Potevano farmi cancellare le foto ??
Grazie a chi mi rispondera'  Smile
avatar
Inbus U 210

Data d'iscrizione : 17.02.11

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  john il Gio Dic 26, 2013 11:58 pm

Villa S.Giovanni è una stazione particolare. Ne potrei raccontare diverse. C'è un ambiente strano con alcuni ferrovieri un poco pseudo-mafiosi che non sanno che fare e vogliono dimostrare che controllano (a modo loro) la stazione. Ma qualcuno simpatico si può trovare.
E' buona regola che se ti fai notare facendo più di una foto andare alla Polfer prima, presentati e dici un pseudo valido motivo come una particolare occasione, scopo personale, etc..... Se ti presenti prima, dipende chi trovi ti può andar bene. Ma in ogni caso devi fotografare con discrezione. Se ti fai notare troppo dai comunque fastidio. E non portarti reflex con tele cannoni! Le compatte non si fanno troppo notare. Col telefonino ancora meglio.

john

Data d'iscrizione : 25.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Admin il Ven Dic 27, 2013 2:11 pm

quella delle foto nelle aree ferroviarie è una diatriba senza fine che assume spesso toni da farsa pirandelliana

come al solito ci vorrebbe un minimo di buon senso, da entrambe le parti

qulcuno dovrebbe spiegarmi cosa c'è di male nel fotografare un treno da un marciapiede di stazione  Rolling Eyes 

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Gualtiero il Ven Dic 27, 2013 2:53 pm

Purtroppo il buon senso lo deve avere il fotografo. Non c'è nulla di male e non succede nulla a stare in stazione a fotografare treni e non c'è nemmeno bisogno di discutere e puoi andarci con qualsiasi macchina fotografica..il ciò è stato abbondantemente chiarito nelle pagine dietro.
Se davanti ti ritrovi un muro c'è poco da fare e di certo con un muro non ti compri un litigio. Ti vomiterà migliaia di motivi inutili e dovrai andare via preso dalla nausea  Very Happy 

PS: Cmq a Villa sono abbastanza famosi...io sono stato fortunato devo dire.

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?
avatar
Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Inbus U 210 il Gio Gen 02, 2014 7:36 pm

Mi sono informato in merito:
Esiste una circolare dell'ex ente FS(che non e' stata abrogata e anche se le FS hanno cambiato denominazione,vale ancora perché se tutto dovesse funzionare cosi' meta' delle leggi italiane sarebbero abrogate)che autorizza le riprese e foto negli ambienti ferroviari accessibili al pubblico,basta che si usino apparecchiature a mano,che non si crei intralcio all'esercizio ferroviario(attraversare la linea gialla e usare il flash quando un treno e' in movimento nelle ore notturne) e che non si impegnino mezzi,personale e materiale di TI-RFI.
Questa circolare si chiama REM90.
Per effettuare riprese nelle aree non accessibili al pubblico e' ovvio che bisogna presentare delle autorizzazioni a delle figure dirigenziali che nel tempo potrebbero cambiare denominazione.
Qualsiasi poliziotto e qualsiasi ferroviere,non puo' sequestrare macchine fotografiche e/o far cancellare foto perché ci vuol prima un autorizzazione di un magistrato  Wink
Fatto sta che per mantenere una convivenza civile in modo pacifico e' bene non andare(tranne in casi un po eccezionali)in stazioni in cui si sa che i ferrovieri spingono gli agenti della polfer a fermare e creare intralci(la stazione di Villa San Giovanni(RC) e' un esempio di cio'),forse perché hanno qualcosa da nascondere.......
Ah vi ricordo che qualsiasi poliziotto vi puo' identificare,e' come se vi fermassero con l'auto,questo lo possono fare,praticamente non possono dirvi niente per le foto e non ve le possono far cancellare,ma se quando vi "fermano",vi vogliono identificare nessuno puo dirgli niente.
avatar
Inbus U 210

Data d'iscrizione : 17.02.11

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Admin il Gio Gen 02, 2014 7:51 pm

diciamo che hai scritto (con i piedi) delle informazioni abbastanza esatte.
 
io ho la circolare REM90  Cool  (e non chiedermela perchè non te la mando  Evil or Very Mad  Evil or Very Mad  Evil or Very Mad  )

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Inbus U 210 il Gio Gen 02, 2014 8:38 pm

Perché ??? Si trova su internet liberamente  Razz
avatar
Inbus U 210

Data d'iscrizione : 17.02.11

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  rocco il Gio Gen 02, 2014 9:04 pm

Inbus U 210 ha scritto:Mi sono informato in merito:
Esiste una circolare dell'ex ente FS...

Diciamo che bastava che ti leggessi i post di questo topic per avere le tue risposte...

La circolare REM c'è nel primo post.
avatar
rocco
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 07.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Gualtiero il Gio Gen 02, 2014 9:36 pm

ahahahhah esatto Rocco...state scrivendo in un topic dove è già stato spiegato tutto chiaramente e senza scanso di equivoci...
Mio dio ancora la REM90.....siamo nel 2014, aggiornatevi

Gualtiero ha scritto:Apro questo thread per cercare di fare chiarezza all'annosa questione che spesso ci troviamo ad affrantore, noi appassionati di treni e ferrovie, quando facciamo foto e/o riprese.
Indubbiamente a quanti di voi è capitato di "essere rimproverati" da qualche agente Polfer o personale interno Ti-RFI quando siete in stazione e volete scattare delle foto o fare dei video? Ci sono migliaia di testimoniaze presenti nei vari forum di settore e sussiste una confusione disarmante all'interno degli addetti ai lavori (chi dice una cosa chi ne dice un'altra).
Personalmente proprio ultima esperienza di qualche settimana fa a Salerno (nei prossimi mesi un breve articoletto "fotografico"), dove mi si invitava a non fare fotografie ("poi con quella macchina" - mi fu detto) perchè "vietato" e con la solita giustificazione "terroristica". Non solo! Tale tizio(agente Digos e non Polfer), per impormi la sua autorità e tenermi a bada, mi aveva fatto credere (dal controllo via PC) che io risultavo indagato. Immaginate la rabbia e i soldi che ho speso per il casellario giudiziario(dovevo verificare). Naturalmente tutto falso. Che dovrei fare!
Scocciato, questa volta, ho deciso di intraprendere una piccola ricerca "legale" in merito alla faccenda, discutendone con professionisti e appassionati fotografi nonchè studiando testi e normative.
Il punto della situazione è questo:
Molti si aggrappano ad un R.D., il numero 1161 del luglio del 1941. Questo R.D., ad oggi non risulta abrogato. Ma la materia del suddetto documento
 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
 
parla di DIVULGAZIONE DI NOTIZIE comprendente l'ambito ferroviario per tutto ciò che compete il segreto militare (eravamo in piena guerra). Ad una attenta analisi si legge testualmente "SULLA ESECUZIONE E LA DIFFUSIONE DI RILEVAMENTI AEROFOTOGRAFICI, AEROCINEMATOGRAFICI E AEROFOTOGRAMMETRICI PER CONTO DI PRIVATI O DI ENTI NAZIONALI O STRANIERI".
Riassumento legamente si parla di DIVULGAZIONE e non dell'atto stesso di fare la foto(a meno che non sia AEREA). Nel 1941 si potevano fare foto (e tutto quanto prescritto) ma non si potevano divulgare.
 
Negli anni a seguire prima FS e poi FS SPA emanarono un paio di circolari. La RE/M 1990 e la seconda del 10 giugno 2005
 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
 
dove si tentò di regolamentare la questione a fronte di numerose proteste e lamentele. La prima ci "salvava" proprio nel punto 1, la seconda ci condannava. In senso figurativo visto che non mensiona in nessuna delle sue parti la parola "divieto".
Ma, mi sono chiesto, può una circolare interna avere effetto senza che essa facesse riferimento (l'ultima in vigore) a nessuna normativa dello Stato ? Alcuni penseranno di si. Il fotografo non è tenuto a conoscere tale circolare.
E qui casca l'asino che non è il fotografo ma il "soldato" di turno, Polfer o altri squadristi. Una circolare può BYPASSARE la legge ? Certo che no!!
 
Quale legge regolamenta l'ambito ferroviario nel suo complesso?? Basta leggere uno dei tanti cartelli di divieto presenti in stazione dove sotto c'è il riferimemto normativo, ovvero: Il Decreto Presidente della Repubblica DPR 753/1980.
 
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
 
In tale decreto (la legge), AL Titolo 2
COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI DELLE FERROVIE E DEL PUBBLICO IN GENERE NELL'AMBITO FERROVIARIO E IN PROSSIMITA' DELLO STESSO
 
non esiste nessun divieto ove si parla di materia relativa a fotografie, riprese e quant'altro.
Molti sono stati minacciati di "verbale" e alla richiesta per la serie "mi faccia il verbale" i "soldati" sono rimasti impietriti in quanto nel medesimo non può essere scritta tale violazione perchè non ESISTE!!
 
Spero di essere stato chiaro e di aver dato un piccolo contributo. Se vorreste integrare con altro ne sarei graditissimo.
Certo, nessuno può ogni volta memorizzarsi questa pappardella qua e passare da saccenti, ma con doveroso rispetto ed educazioni si può tranquillamente arrivare ad un confronto.

e per chiudere

Admin ha scritto:leggo su un altro forum che il RD 1161 / 1941 è stato abrogato nel 2010, dal DLT 66 del 15.3, in vigore cinque mesi dopo la sua pubblicazione. L'art. 2268 del decreto, abroga espressamente il RD richiamato dall'ATAC, e così recita:

1. A decorrere dall'entrata in vigore del codice e del regolamento,
sono o restano abrogati i seguenti atti normativi primari e le
successive modificazioni:
cita una "quantità industriale" di atti fra i quali c'è appunto, al n.196 dell'elenco il regio decreto 11 luglio 1941 n. 1161;

Il DL 66/2010 è entrato in vigore il 9/10/2010


per maggiore info:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Pag.50 (763).
Testo completo: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?
avatar
Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Admin il Gio Gen 02, 2014 10:18 pm

ma si, dai ... una rinfrescata alla memoria serve sempre
e poi il forum è visto da un numero di persone sempre crescente che magari non ha voglia di leggersi le discussioni sin dall'origine
quindi, non ci trovo nulla di male nel ripercorrere certi ragionamenti

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Gualtiero il Ven Gen 03, 2014 4:54 pm

Admin ha scritto:ma si, dai ... una rinfrescata alla memoria serve sempre
e poi il forum è visto da un numero di persone sempre crescente che magari non ha voglia di leggersi le discussioni sin dall'origine
quindi, non ci trovo nulla di male nel ripercorrere certi ragionamenti

Okkeia!! Very Happy 

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?
avatar
Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Cs269 il Sab Gen 04, 2014 5:50 pm

Io a Catania ho chiesto un autorizzazione l'ultima volta e non mi hanno creato problemi, basta che fai vedere che non hai brutte intenzioni e che non intralcerai il normale lavoro dei ferrovieri

Cs269

Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Inbus U 210 il Sab Gen 04, 2014 5:53 pm

Per entrare al deposito penso Wink per farle alla stazione non c'e bisogno di nessuna autorizzazione
avatar
Inbus U 210

Data d'iscrizione : 17.02.11

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Cs269 il Sab Gen 04, 2014 6:48 pm

Inbus U 210 ha scritto:Per entrare al deposito penso Wink per farle alla stazione non c'e bisogno di nessuna autorizzazione
Per la stazione.
So benissimo che non ce ne bisogno, ma è per andare sul sicuro. Una volta che il personale della stazione prima e la polfer dopo sanno che sei li per fare foto non ti diranno niente, anzi, ti aiuteranno.
Per il deposito, è difficile che ti diano autorizzazioni se non sei giornalista

Cs269

Data d'iscrizione : 11.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Binari per desktop

Messaggio  classe47 il Sab Mag 21, 2016 3:42 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
classe47
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 08.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Gualtiero il Sab Mag 21, 2016 6:58 pm

Belle e suggestive!

_____________________________
Lc 24,1-12 : Perché cercate tra i morti colui che è vivo?
avatar
Gualtiero
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 09.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  classe47 il Lun Giu 27, 2016 12:11 am

железнодорожные изображения с востока     immagini ferroviarie dall'est

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
classe47
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 08.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Admin il Dom Giu 04, 2017 10:49 am

magari qualcuno vuole mettersi in gioco

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

c'è tempo fino al 30 giugno 2017

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: FOTOGRAFIA IN AMBITO FERROVIARIO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum