Disegno di legge regionale per un Museo del Mare a Messina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Disegno di legge regionale per un Museo del Mare a Messina

Messaggio  Admin il Mar Set 29, 2009 4:25 pm

Con una nota inviata al presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo; all'assessore regionale ai Beni Culturali, Lino Leanza; ai parlamentari regionali della Provincia di Messina; al Soprintendente del Mare, Sebastiano Tusa, e per conoscenza al Rettore dell'Università di Messina, Franco Tomasello, l'assessore alle politiche del mare, con delega al Museo del Mare e della Navigazione, Pippo Isgrò, ha richiesto un disegno di legge per la creazione del Museo del Mare e della Navigazione.
“Dopo un anno di intense attività culturali, come mostre, seminari, convegni e tavole rotonde, mi sono convinto – scrive Isgrò – che la fondazione a Messina di un Museo del Mare è una speranza largamente condivisa da tutti i messinesi.
Se ne discute da decenni – e ben oltre gli ambiti delle pubbliche istituzioni – con fervore e manifesta serietà di intenti. Però, finora, soltanto parole, parole a profusione e nulla, proprio nulla di concreto.
Messina è città di antiche nobili tradizioni marinare, il suo Stretto fu culla di miti; il vento della storia vi ha soffiato almeno dal primo millennio a.C.; il suo porto falcato fu al centro per secoli e secoli delle grandi rotte commerciali; vi approdavano navi di tutti i Paesi che recavano ricchezza e lumi di estranee civiltà.
Dal mare, ancora in epoca lontana, Messina trasse fortuna e prestigio; nelle acque del canale prosperò la pesca; la gente della riviera inventò, chissà quando, la caccia al pescespada. I fondali peloritani, jonici e tirrenici, celano poi innumerabili relitti le cui datazioni riguardano un arco cronologico amplissimo. Si tratta di un museo sommerso sconfinato, di pregio inestimabile, di imprevedibile valore documentario; che ha reso di recente un reperto bronzeo di estrema rarità e splendidamente conservato; un rostro di nave romana, nei fondali di Capo Rosocolmo, riferibile alla battaglia di Nauloco ivi combattuta nel 36 a.C. fra Ottaviano e Sesto, il figlio minore di Pompeo.
Il rostro ed altri reperti recuperati sono stati esposti nell'atrio di palazzo Zanca, dal 14 febbraio al 12 marzo di quest'anno, e sono stati apprezzati da numerosi visitatori (oltre seimila). Questo eccezionale recupero ha accentrato l'interesse per il Museo del mare, come risulta anche da una approfondita indagine conoscitiva da me condotta, dalla quale è emersa una idea precisa circa i contenuti ed il significato che la città vuole attribuire all'auspicato museo.
Accanto al rostro romano - conclude l'assessore Isgrò - andrebbe impostata l'intera struttura, che dovrebbe tuttavia articolarsi in varie sezioni, intitolate per esempio all'archeologia marina, alla nautica, all'arte navale (cantieri, mastri d'ascia...), alla pesca, alle navi traghetto, alla devozione (in particolare agli ex voto), ai dipinti ed alle incisioni, alla fotografia ed ai film documentari, alla storia della navigazione, alla narrativa ed alla poesia sul mare, alle credenze popolari, ai proverbi ed agli scongiuri dialettali, al modellismo navale, alla cucina tipica, alle pratiche conserviere dei prodotti del mare e naturalmente non dovrebbe mancare un sito multimediale interattivo” .




COMUNICATO N°1837 Comune di Messina

_____________________________
Roberto

Copiare e/o imitare l'AFS non è difficile: è semplicemente inutile [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Parcere subiectis et debellare superbos
avatar
Admin
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 03.05.09

http://a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disegno di legge regionale per un Museo del Mare a Messina

Messaggio  Ferryboat il Mar Set 29, 2009 5:18 pm

I nostri modelli hanno fatto furore alla "navi al forte" e credo lo faranno anche nel nuovo (speriamo presto) museo del mare.. Very Happy Very Happy
avatar
Ferryboat
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 15.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disegno di legge regionale per un Museo del Mare a Messina

Messaggio  Colapesce il Mer Set 30, 2009 5:28 pm

Ciao a tutti, mi sono appena iscritto al forum che trovo molto interessante.
Sono messinese purosangue e da qualche anno (Cool vivo e lavoro a Roma, nel medesimo ufficio del Presidente dell'associazione Very Happy Very Happy .
Trovo tutti gli argomenti del forum interessanti, in particolare mi interessano gli aspetti legati al mare ed allo Stretto di Messina.
Chiunque interverrà nel forum troverà in me un attento ascoltatore, impegni di lavoro e privati permettendo.
Forza ragazzi e avanti tutta Roberto!!! cheers

Colapesce

Data d'iscrizione : 30.09.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disegno di legge regionale per un Museo del Mare a Messina

Messaggio  Ferryboat il Ven Ott 30, 2009 3:43 pm

Altra notizia in merito da Normanno.com
30.10.2009 - [NEWS]
ADESIONE DELLA SOPRINTENDENZA REGIONALE PER LA CREAZIONE DEL MUSEO DEL MARE E DELLA NAVIGAZIONE


Dopo la richiesta inoltrata dall'assessore alle politiche del mare, Pippo Isgrò, il Soprintendente regionale dell'area soprintendenza del mare, Sebastiano Tusa, ha confermato la disponibilità e la piena collaborazione alla realizzazione a Messina della struttura espositiva.

Anche Messina avrà il suo museo del mare e della navigazione. La conferma arriva dalla disponibilità della soprintendenza regionale a collaborare con l'assessorato alle politiche del mare.

Soddisfazione dell'assessore Isgrò per l'intesa operativa per la creazione di un Museo del Mare, aspirazione che da decenni è condivisa dalla comunità peloritana.

”Messina – ha detto Isgrò - è città di antiche nobili tradizioni marinare, con uno Stretto culla di miti; il suo porto fu al centro delle grandi rotte commerciali; vi approdavano navi di tutti i Paesi, che portavano ricchezza e culture diverse. Dal mare, Messina trasse fortuna e prestigio; nelle acque del canale prosperò la pesca; la gente della riviera inventò, la caccia al pescespada. I fondali peloritani, ionici e tirrenici, celano poi innumerabili relitti le cui datazioni riguardano un arco cronologico amplissimo. Si tratta di un museo sommerso sconfinato, di pregio inestimabile, di imprevedibile valore documentario; che ha reso di recente un reperto bronzeo di estrema rarità e splendidamente conservato; un rostro di nave romana, nei fondali di Capo Rasocolmo, riferibile alla battaglia di Nauloco ivi combattuta nel 36 a.C. fra Ottaviano e Sesto, il figlio minore di Pompeo”.
avatar
Ferryboat
SOCIO AFS
SOCIO AFS

Data d'iscrizione : 15.05.09

http://www.a-f-s.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Disegno di legge regionale per un Museo del Mare a Messina

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum